In Visita   Associazione Centro Storico home  
Palazzo San Giorgio
    In Visita   Associazione  
   

 
 
La costruzione (1874-1876) ad opera dell’architetto Gherardo Rege, sorge sull’area occupata anticamente dal convento dei Celestini.
Il palazzo si trova nell’attuale Piazza Vittorio Emanuele II ed ospita il Municipio della città. Il prospetto offre un porticato interrotto al centro da due colonne di ordine ionico, che poggiano su due basamenti che sorreggono una balconata. Ai lati vi sono due lapidi murate che ricordano i nomi dei caduti nella guerra 1915-18. Il primo piano è formato da una teoria di finestre timpanate e con archi a tutto sesto, mentre quelle al piano superiore sono rettangolari. Sul lato destro dell’edificio è incorporata la Chiesa della Madonna della Libera.
Sotto il portico e nell’atrio vi sono tre lapidi, di cui una ricorda Amedeo VI: il Conte Verde, morto di peste nel 1383 nel castello della frazione di Santo Stefano; un’altra per i martiri del 1799: il dottore Domenico Lucarelli e l’avvocato Giovanni Leonardo Palombo; l’altra ancora per Giuseppe Albino nato a Campobasso nel 1866 tenente ad Adua dove cadde valorosamente nel 1892; venne decorato con medaglia d’oro al valor militare. I due prospetti del Palazzo si affacciano su due ville (anticamente era l’orto del convento dei Padri Celestini). Con l’occupazione tedesca il Municipio fu incendiato; la facciata rimase intatta, ma i locali interni subirono danni ed andarono distrutti molti documenti.
Nella ricostruzione fu fatta la grande scalinata d’ingresso su disegno dell’ing. Giuseppe Di Tommaso. Il cancello d’ingresso in ferro battuto è di Giuseppe Tucci.
 

Particolare del cancello


 
Pagina inizialecosa c' da vedereCome arrivare, sistemarsi,  muoversistoria, tradizioni, personaggiultime notiziechi siamo e che cosa facciamoscrivici!